Ebtt, nuove misure a favore delle aziende

Un contributo per l’adeguamento DVR, la digitalizzazione, le polizze assicurative obbligatorie, le sanificazioni e l’acquisto DPI. Lo mette a disposizione delle imprese del turismo aderenti l’Ente Bilaterale del Turismo Toscano, per aiutarle così a fronteggiare la crisi legata all’emergenza Covid-19. Non solo: EBTT prosegue anche nel sostegno ai dipendenti del settore, con una serie di interventi dedicati, come il bonus libri 

 

La decisione arriva con la delibera del Comitato Direttivo dell’8 luglio scorso, che stabilisce intanto come le aziende iscritte all’EBTT da almeno 2 anni, in regola con gli ultimi 6 mesi di versamenti, possano beneficiare di un contributo complessivo di 1.000 euro da impiegare a scelta in una serie di “azioni”, quali:

 

1) Predisposizione e adeguamento DVR

Sostegno alle imprese per la predisposizione e l’adeguamento DVR, predisposizione protocollo anticontagio addendum connesso al contesto emergenziale del DVR.

 

Per questa azione è previsto un contributo fino all’80% dei costi sostenuti fino ad un massimo di 350,00 euro.

 

 

2) Digitalizzazione imprese

Sostegno a favore dell’azienda per sostenere le azioni di digitalizzazione delle imprese turistiche, incluso l’acquisto di hardware e software contact-less touch screen per comande e menù dei ristoranti; creazione di App per la ristorazione anche in riferimento a sistemi di delivery, sistemi di prenotazione per ristoranti che consentano l’uso della carta di credito a garanzia della prenotazione, gestionali per alberghieri, strumenti per il self check–in, per la comunicazione digitale, per la vendita e la distribuzione di camere online, e delle agenzie di viaggio, sia per i gestionali che per la rivisitazione dei siti web a seguito della nuova situazione di mercato.

 

È previsto un contributo pari al 50% del costo sostenuto fino ad un massimo di 1.000 euro.

 

 

3) Polizze assicurative obbligatorie

Interventi per favorire la stipula di assicurazioni obbligatorie per lo svolgimento delle attività.

 

È previsto un contributo pari al 50% dei costi sostenuti per le spese di assicurazione fino ad un massimo di 500 euro.

 

 

4) Acquisto DPI e Sanificazioni

Intervento per sostenere le aziende attraverso l’erogazione di un contributo per l’acquisto di DPI e sanificazioni dei locali e degli impianti. Rientrano tra i costi riconosciuti: l’acquisto di mascherine, gel igienizzanti, guanti monouso, altro materiale previsto nel protocollo anticontagio, costi relativi alla sanificazione dei locali e degli impianti di condizionamento e l’acquisto dei termometri.

È previsto un contributo fino ad un massimo di € 500 per ogni impresa.

 

 

I lavoratori delle aziende iscritte all’EBTT, invece, potranno beneficiare di:

 

1. Bonus libri

Rimane la stessa misura del 2019 e si può presentare tramite il portale welfare.ebtt.it. E previsto un contributo pari al 50% fino ad un massimo di 130 euro per figlio. Sono esclusi dal bonus i costi relativi all’acquisto di dizionari e gli eventuali costi di cancelleria. In caso di richieste di più figli dovrà essere fornito un dettaglio dei documenti per ogni figlio, in particolare per gli scontrini/fatture dove dovrà essere indicato per ogni libro a quale figlio è riferito.

 

 

2. Integrazione FIS/CIGD

La misura prevede l’integrazione a favore dei lavoratori interessati a periodi di FIS/CIGD a partire dal 23/02/2020.

Il contributo è riservato a tutti i dipendenti a tempo indeterminato compreso gli apprendisti, i lavoratori a tempo determinato con un contratto non inferiore a 12 mesi che svolgono la propria attività nella Regione Toscana, in forza presso le aziende iscritte all’EBTT in regola con il versamento delle quote da almeno 6 mesi all’atto della presentazione della domanda (da allegare gli ultimi 6 F24 pagati con codice EBTU).

Sono esclusi quei lavoratori che hanno avuto l’integrazione al 100% della cassa da parte dell’azienda.

 

Valore Contributivo. Il valore dell’integrazione è pari a:

  • 160 euro per i lavoratori in FIS/CIGD con impatto dell’ammortizzatore sociale fino al 50%
  • 240 euro per i lavoratori in FIS/CIGD con impatto dell’ammortizzatore sociale oltre l 50%

I suddetti importi sono mensili e saranno riparametrati su base settimanale. È previsto comunque un importo massimo a favore di ogni dipendente pari a 300,00 euro.

La domanda dovrà essere presentata attraverso il sito welfare.ebtt.it dall’azienda alla quale saranno erogate le integrazioni da inserire nella prima busta paga utile dei lavoratori.

 

 

Per maggiori informazioni contattare l’ufficio EBTT di Firenze (Giulia Tredici) allo 055 2036992.