Eventi & Progetti

Nuovi registratori di cassa. Contributi dalla Camera di Commercio.

La Camera di Commercio di Firenze finanzia le imprese che acquistano un nuovo registratore telematico o adeguano il proprio registratore di cassa. C’è tempo fino al 31 gennaio per inviare la domanda di contributo. 

 

La Camera di Commercio di Firenze finanzia le imprese che acquistano un nuovo registratore telematico o adeguano il proprio registratore di cassa. C’è tempo fino al 31 gennaio per inviare la domanda di contributo. 

 

Bilance, verifica obbligatoria a costi vantaggiosi.

Confcommercio ha stipulato in esclusiva per i suoi associati un accordo con l’unico laboratorio della provincia di Firenze accreditato per effettuare la verifica di bilance e strumenti di misura, obbligatoria ai sensi del DM 93/2017. Dal 19 marzo 2019 non è infatti più compito dell’Ufficio Metrico dell’ente camerale quello di fare le verifiche. E per chi acquista una nuova bilancia, la Camera di Commercio mette a disposizione fino a mille euro. Per informazioni, telefonare allo 055 2036927.

Confcommercio ha stipulato in esclusiva per i suoi associati un accordo con l’unico laboratorio della provincia di Firenze accreditato per effettuare la verifica di bilance e strumenti di misura, obbligatoria ai sensi del DM 93/2017. Dal 19 marzo 2019 non è infatti più compito dell’Ufficio Metrico dell’ente camerale quello di fare le verifiche. E per chi acquista una nuova bilancia, la Camera di Commercio mette a disposizione fino a mille euro. Per informazioni, telefonare allo 055 2036927.

Scontrino elettronico, Confcommercio spiega cosa accadrà dal 1° gennaio.

Mercoledì 23 ottobre, alle ore 14.30, la sede di Confcommercio Firenze in piazza Annigoni 9/d ospita un seminario sullo scontrino elettronico, che dall’inizio del 2020 diventa obbligatorio per la maggior parte delle categorie commerciali. Ne parleranno Tullio Zanin, responsabile editoria Seac Spa, e Maria Grazia Dettoli del Laboratorio Lybra di Firenze, incalzati dalle domande del responsabile dell’area fiscale della Confcommercio fiorentina Sergio Agnelli. Ingresso gratuito, prenotazione obbligatoria al numero di telefono 0552036921 o per email a info@confcommercio.firenze.it

Mercoledì 23 ottobre, alle ore 14.30, la sede di Confcommercio Firenze in piazza Annigoni 9/d ospita un seminario sullo scontrino elettronico, che dall’inizio del 2020 diventa obbligatorio per la maggior parte delle categorie commerciali. Ne parleranno Tullio Zanin, responsabile editoria Seac Spa, e Maria Grazia Dettoli del Laboratorio Lybra di Firenze, incalzati dalle domande del responsabile dell’area fiscale della Confcommercio fiorentina Sergio Agnelli. Ingresso gratuito, prenotazione obbligatoria al numero di telefono 0552036921 o per email a info@confcommercio.firenze.it

Scontrino Elettronico, che fare?

Dal 1 gennaio 2020 sarà obbligatorio per molte categorie commerciali e turistiche. Il seminario gratuito mercoledì 23 ottobre a Firenze, nella sede della Confcommercio.

Dal 1 gennaio 2020 sarà obbligatorio per molte categorie commerciali e turistiche. Il seminario gratuito mercoledì 23 ottobre a Firenze, nella sede della Confcommercio.

"Canta più Forte!"

Domenica 20 ottobre 2019 al Forte Belvedere (Firenze) la sfida canora apert a tutti per raccogliere fondi a favore della Onlus Amici del Pronto Soccorso per l'acquisto di macchinari di primo soccorso. 

Domenica 20 ottobre 2019 al Forte Belvedere (Firenze) la sfida canora apert a tutti per raccogliere fondi a favore della Onlus Amici del Pronto Soccorso per l'acquisto di macchinari di primo soccorso. 

Pensioni sopra i 100mila euro

Con una circolare l’Inps chiarisce l’applicazione della riduzione dei trattamenti pensionistici di importo complessivo superiore a 100.000 euro su base annua. Se avete altri interrogativi su fisco&previdenza da sottoporre agli esperti di 50&Più, potete scrivere all'indirizzo enasco.fi@enasco.it o chiamare il numero di telefono 055 664795.

 

Con una circolare l’Inps chiarisce l’applicazione della riduzione dei trattamenti pensionistici di importo complessivo superiore a 100.000 euro su base annua. Se avete altri interrogativi su fisco&previdenza da sottoporre agli esperti di 50&Più, potete scrivere all'indirizzo enasco.fi@enasco.it o chiamare il numero di telefono 055 664795.

 

Come si recuperano i contributi evasi.

Esistono tre possibili soluzioni. Tutto dipende se i periodi scoperti da contribuzione sono inferiori o superiori di 5 anni dal momento della denuncia dei contributi non versati. Se avete altri interrogativi su fisco&previdenza da sottoporre agli esperti di 50&Più, potete scrivere all'indirizzo enasco.fi@enasco.it o chiamare il numero di telefono 055 664795.

Esistono tre possibili soluzioni. Tutto dipende se i periodi scoperti da contribuzione sono inferiori o superiori di 5 anni dal momento della denuncia dei contributi non versati. Se avete altri interrogativi su fisco&previdenza da sottoporre agli esperti di 50&Più, potete scrivere all'indirizzo enasco.fi@enasco.it o chiamare il numero di telefono 055 664795.

I contributi versati all'estero valgono per Quota 100?

L'Inps con una circolare pubblicata in agosto chiarisce che per andare in pensione con Quota 100 è possibile far valere i contributi previdenziali accumulati durante il lavoro all'estero. Con un importante vincolo, però. Ecco di cosa si tratta. Se avete altri interrogativi su fisco&previdenza da sottoporre agli esperti di 50&Più, potete scrivere all'indirizzo enasco.fi@enasco.it o chiamare il numero di telefono 055 664795.

L'Inps con una circolare pubblicata in agosto chiarisce che per andare in pensione con Quota 100 è possibile far valere i contributi previdenziali accumulati durante il lavoro all'estero. Con un importante vincolo, però. Ecco di cosa si tratta. Se avete altri interrogativi su fisco&previdenza da sottoporre agli esperti di 50&Più, potete scrivere all'indirizzo enasco.fi@enasco.it o chiamare il numero di telefono 055 664795.

Firenze in rosa per il “pink october” 2019

Da lunedì 21 a sabato 26 ottobre, in occasione del mese internazionale della prevenzione del tumore al seno, Firenze si illuminerà di rosa. Confcommercio invita i commercianti a colorare di rosa le vetrine dei propri negozi per contribuire a divulgare la cultura della prevenzione.

Da lunedì 21 a sabato 26 ottobre, in occasione del mese internazionale della prevenzione del tumore al seno, Firenze si illuminerà di rosa. Confcommercio invita i commercianti a colorare di rosa le vetrine dei propri negozi per contribuire a divulgare la cultura della prevenzione.

Pagine