Sindacati

Pasqua, in aumento le prenotazioni al ristorante. Confcommercio: "possibile mangiare bene a prezzi contenuti". In crescita anche la vendita di uova artigianali.

Consumi di Pasqua in crescita, sia sul fronte della vendita di prodotti tipici sia su quello delle prenotazioni al ristorante, a fronte della politica di contenimento dei prezzi messa in atto da tanti operatori. 

Consumi di Pasqua in crescita, sia sul fronte della vendita di prodotti tipici sia su quello delle prenotazioni al ristorante, a fronte della politica di contenimento dei prezzi messa in atto da tanti operatori. 

Sicurezza sul lavoro, sanzioni in aumento per le irregolarità.

Maggiorazioni fino al 40% per le imprese che risulteranno irregolari ai controlli in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. Lo specifica l’Ispettorato Nazionale del Lavoro. Per chi volesse verificare la regolarità della propria azienda in vista dei controlli, è possibile usufruire del servizio di consulenza e assistenza della Confcommercio. Info allo 055 2036921 (chiedere dell’Ufficio Sicurezza), e-mail: g.iannotta@confcommercio.firenze.it

Maggiorazioni fino al 40% per le imprese che risulteranno irregolari ai controlli in materia di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. Lo specifica l’Ispettorato Nazionale del Lavoro. Per chi volesse verificare la regolarità della propria azienda in vista dei controlli, è possibile usufruire del servizio di consulenza e assistenza della Confcommercio. Info allo 055 2036921 (chiedere dell’Ufficio Sicurezza), e-mail: g.iannotta@confcommercio.firenze.it

Festa della Musica, tariffe Siae più basse.

Il 21 giugno 2019, in occasione della 25° edizione della Festa della Musica, i pubblici esercizi potranno organizzare concerti ed eventi musicali beneficiando delle agevolazioni. Iscrizioni sul sito ministeriale entro il 30 maggio. Contattare la segreteria provinciale Fipe per saperne di più.

Il 21 giugno 2019, in occasione della 25° edizione della Festa della Musica, i pubblici esercizi potranno organizzare concerti ed eventi musicali beneficiando delle agevolazioni. Iscrizioni sul sito ministeriale entro il 30 maggio. Contattare la segreteria provinciale Fipe per saperne di più.

Bando Inail, incentivi a chi investe nella sicurezza.

L’istituto finanzia a fondo perduto fino al 65% delle spese sostenute per ridurre i rischi di infortunio in azienda, per un massimo di 130mila euro. Per presentare la domanda c’è tempo dall’11 aprile al 30 maggio 2019. Confcommercio offre informazioni e assistenza: contattare Marco Poledrini, responsabile progetti speciali al numero di telefono 334 3125 657, email: m.poledrini@confcommercio.firenze.it

L’istituto finanzia a fondo perduto fino al 65% delle spese sostenute per ridurre i rischi di infortunio in azienda, per un massimo di 130mila euro. Per presentare la domanda c’è tempo dall’11 aprile al 30 maggio 2019. Confcommercio offre informazioni e assistenza: contattare Marco Poledrini, responsabile progetti speciali al numero di telefono 334 3125 657, email: m.poledrini@confcommercio.firenze.it

Direttiva Bolkestein, "La Toscana apripista in Italia per la tutela del commercio ambulante"

Confcommercio Toscana e Fiva (Federazione Italiana venditori su Area Pubblica) plaudono alla decisione del consiglio regionale di far diventare legge la proposta Anselmi che mette in sicurezza le imprese del settore, colmando i vuoti normativi lasciati dall’ultima Legge di Bilancio, con la quale il Governo aveva escluso gli ambulanti dall’ambito di applicazione della direttiva europea sulla libera circolazione dei servizi. 

Confcommercio Toscana e Fiva (Federazione Italiana venditori su Area Pubblica) plaudono alla decisione del consiglio regionale di far diventare legge la proposta Anselmi che mette in sicurezza le imprese del settore, colmando i vuoti normativi lasciati dall’ultima Legge di Bilancio, con la quale il Governo aveva escluso gli ambulanti dall’ambito di applicazione della direttiva europea sulla libera circolazione dei servizi. 

Quota 100, 50&Più Firenze apre uno sportello dedicato.

Quattro le sedi dove si possono ottenere informazioni e consulenze in tema pensionistico: una ad Empoli, presso la Confcommercio  di via Vanghetti 1/e, tre a Firenze in via Costantino Nigra 23/25, via Maragliano 56 e presso la Confcommercio di piazza Pietro Annigoni 9D

Quattro le sedi dove si possono ottenere informazioni e consulenze in tema pensionistico: una ad Empoli, presso la Confcommercio  di via Vanghetti 1/e, tre a Firenze in via Costantino Nigra 23/25, via Maragliano 56 e presso la Confcommercio di piazza Pietro Annigoni 9D

Rientro anticipato dalla malattia, attenzione alle sanzioni.

Obbligatorio rettificare il certificato prima di riprendere l’attività, pena una multa pari al 100% dell’indennità per dieci giorni.

Obbligatorio rettificare il certificato prima di riprendere l’attività, pena una multa pari al 100% dell’indennità per dieci giorni.

Assegni familiari: le novità dal primo aprile.

I lavoratori dipendenti di aziende private non agricole devono presentare le nuove domande di assegno direttamente all’INPS per via telematica.

I lavoratori dipendenti di aziende private non agricole devono presentare le nuove domande di assegno direttamente all’INPS per via telematica.

Torna l'indennizzo per chi "chiude bottega"

L'Inps ha aperto i canali online per inviare la nuova domanda di Indcom tramite i Patronati. L'indennizzo, fortemente voluto da Confcommercio vista la persistente crisi del settore, funziona come un ammortizzatore sociale per accompagnare fino alla pensione coloro che lasciano definitivamente l’attività. L’opportunità è prevista dal 1° gennaio 2019. Gli interessati possono rivolgersi al patronato 50&Più per l'espelatamento della pratica. Per informazioni e per richiedere un appuntamento: enasco.fi@enasco.it  -  055 664795.

L'Inps ha aperto i canali online per inviare la nuova domanda di Indcom tramite i Patronati. L'indennizzo, fortemente voluto da Confcommercio vista la persistente crisi del settore, funziona come un ammortizzatore sociale per accompagnare fino alla pensione coloro che lasciano definitivamente l’attività. L’opportunità è prevista dal 1° gennaio 2019. Gli interessati possono rivolgersi al patronato 50&Più per l'espelatamento della pratica. Per informazioni e per richiedere un appuntamento: enasco.fi@enasco.it  -  055 664795.

Classazione catastale B&B, "questa casa non è un albergo".

Confcommercio Toscana e Confturismo Toscana scrivono all’assessore Ciuoffo per denunciare la situazione: in contrasto con la legge regionale sul turismo, in alcune province toscane l’Agenzia del territorio (ex Catasto) sta modificando d’ufficio la destinazione d’uso degli immobili dove il proprietario ha aperto attività di  affittacamere o b&b con partita iva, passandoli da “civile abitazione” ad “albergo”. La presidente di Confcommercio Toscana Lapini: “così si punisce chi vuole fare ricettività extralberghiera in modo professionale”. Il presidente di Confturismo Toscana Bechi lancia una provocazione: “la soluzione immediata? Chiudere la partita iva, ma il rischio è che si crei un pericoloso abusivismo di ritorno che inquina il mercato”.

Confcommercio Toscana e Confturismo Toscana scrivono all’assessore Ciuoffo per denunciare la situazione: in contrasto con la legge regionale sul turismo, in alcune province toscane l’Agenzia del territorio (ex Catasto) sta modificando d’ufficio la destinazione d’uso degli immobili dove il proprietario ha aperto attività di  affittacamere o b&b con partita iva, passandoli da “civile abitazione” ad “albergo”. La presidente di Confcommercio Toscana Lapini: “così si punisce chi vuole fare ricettività extralberghiera in modo professionale”. Il presidente di Confturismo Toscana Bechi lancia una provocazione: “la soluzione immediata? Chiudere la partita iva, ma il rischio è che si crei un pericoloso abusivismo di ritorno che inquina il mercato”.

Pagine