Tari Firenze, “sconto” in bolletta a fine anno.

Il Comune di Firenze ha deliberato una riduzione in percentuale della parte variabile della tariffa rifiuti (TARI) per il 2021, in favore delle utenze non domestiche in relazione alle conseguenze all’emergenza pandemica in corso. La riduzione sarà applicata, a conguaglio, con la rata a saldo in scadenza il 2 dicembre prossimo.

In questi giorni le imprese con sede legale o operativa nel Comune di Firenze stanno ricevendo tramite pec gli avvisi di pagamento della tassa sui rifiuti TARI relativa al periodo : 1 gennaio – 30 giugno 2021.

 

Un intervento di riduzione della TARI era già stato richiesto dalla nostra Associazione a tutti i Comuni della Città Metropolitana, quale misura di sostegno per il sistema economico.

 

Con una recente delibera di Giunta, l’amministrazione comunale ha previsto delle agevolazioni per le imprese, sotto forma di riduzione percentuale a seconda della tipologia di attività, della parte variabile della tariffa.

 

La riduzione sarà applicata nella rata di saldo in scadenza il 2 dicembre 2021.

 

Queste le categorie economiche a favore delle quali è prevista la riduzione in percentuale della parte variabile della TARI

  • cat. 1:  Musei, biblioteche, scuole, associazioni, luoghi di culto – riduzione 65% 
  • cat. 2:  Cinematografi e teatri – riduzione 85%
  • cat. 3: Autorimesse e magazzini senza vendita diretta - riduzione 40%
  • cat. 4: Campeggi, distributori carburanti, impianti sportivi- riduzione 65%
  • cat. 7: Alberghi con ristorante - riduzione 85%
  • cat. 8:  Alberghi senza ristorante - riduzione 85%
  • cat. 13: Negozi, abbigliamento, calzature, libreria ed altri beni durevoli - riduzione 65%
  • cat. 14: Edicola, farmacia, tabaccaio, plurilicenze - riduzione 40%
  • cat. 15: Negozi particolari quali filatelia, tende e tessuti, tappeti, cappelli, antiquari - - riduzione 65%
  • cat. 16: Banchi di mercato beni durevoli - riduzione 65%
  • cat. 17: Attività artigianali tipo botteghe: parrucchiere, barbiere, estetista - riduzione 65%
  • cat. 18: Attività artigianali tipo botteghe: falegname, idraulico, fabbro, elettricista - riduzione 65%
  • cat. 21: Attività artigianali di produzione beni specifici - riduzione 65%
  • cat. 22: Ristoranti, trattorie, osterie, pizzerie, pub - riduzione 65%
  • cat. 23: Mense, birrerie, hamburgherie - riduzione 65%
  • cat. 24: Bar, caffè, pasticceria - riduzione 65%
  • cat. 25: Supermercato, pane e pasta, macelleria, salumi e formaggi, generi alimentari (sono esclusi dalla agevolazione i supermercati, intendendo con questa definizione le utenze aventi una superficie censita nella banca dati TARI superiore a 300 metri quadrati) - riduzione 20%
  • cat. 26: Plurilicenze alimentari e/o miste - riduzione 20%
  • cat. 27: Ortofrutta, pescherie, fiori e piante, pizza al taglio - riduzione 20%
  • cat. 29: Banchi di mercato generi alimentari - riduzione 40%
  • cat. 30: Discoteche, night club - riduzione 85%

 

Per maggiori informazioni è possibile contattare gli uffici della Confcommercio, rivolgendosi alla segreteria della propria categoria di riferimento, ai seguenti contatti:  tel. 055 2036921, email: info@confcommercio.firenze.it

 

Scarica la delibera e l’allegato di dettaglio.